I.T.E.R Capitolo 6: Vallée d'Abondance

camilla

Il cinque luglio, sesto giorno di I.T.E.R ci da una preziosa lezione: il sette luglio è il giorno giusto per spostarsi tra queste valli.

Grazie al servizio di trasporto Balad’Aulps raggiungiamo Bioge, dove ci aspetta un’ora di pura adrenalina: rafting nell’ultimo tratto del fiume Dranse, prima dell’unione con le acque del Lac Leman a Thonon Les Bains.

E’ un’esperienza emozionante fatta di tuffi dalle rocce, cadute e pagaiate vigorose per affrontare le rapide. Siamo tutti soddisfatti e ci prepariamo alla seconda sfida del giorno: capire come raggiungere Abondance.
Certo, ci sarebbe il Columbus, il servizio di trasporto specifico della valle, ma entrerà in servizio a partire dal 7 luglio. Non ci resta che scendere a Thonon Les Bains e risalire a Abondance, raddoppiando il tragitto . Il primo bus è alle tre e mezza, arrivo a Thonon alle quattro; alle sei e venti parte da lì un bus per Abondance, dove arriveremo alle sette.  Troppo tardi per seguire il programma di visite previste.

Decidiamo di dedicare le ore di attesa all’organizzazione degli spostamenti di domani, ultimo giorno: da Thonon Les Bains a Chamonix. C’è un treno o, meglio, ci sono ben quattro treni da cambiare per un totale di cinque ore di viaggio. Per un istante, la nostalgia dell’automobile si fa davvero sentire.

Uscendo dalla stazione incontriamo una stazione di ricarica delle auto elettriche: una signora sta parcheggiando la sua piccola vettura. Ci racconta che da febbraio esiste un programma di incentivi statali per diffondere i veicoli, nella città sono state costruite stazioni di sosta e ricarica a cui si accede tramite una tessera magnetica. E’ soddisfatta del servizio, ottimo per gli spostamenti urbani: l’auto ha un’autonomia di circa 50 km.

L’autista del bus per La Chapelle di Abondance è talmente gentile da telefonare al nostro hotel per capire così quale fermata fosse più comoda per noi.

Il paesino è circondato da morbidi prati verde smeraldo, delimitati da pinete e gli chalet di legno si distribuiscono intorno a una grande chiesa.

Domani, è domenica, l’ultimo giorno. A quanto pare, nessun collegamento con Thonon Les Bains è previsto.

Ufficio Informazioni Turistiche, abbiamo un problema!